FIAT cinquecento, il restauro di un appassionato 4°parte

Verniciatura a Forno

Il proprietario,non ha voluto il colore originale, ma ha scelto il Bianco Fiat 210,un colore molto brillante.

 Si comincia la verniciature del Vano Motore.

 Fascione Posteriore.

 Interno dell’Abitacolo.

    

 Esterno dell’Abitacolo.

       

    

Ed intanto si cominciano a verniciare ,le Leve dell’Aria e dell’Accenzione,la Leva Cambio,la Pedaliera Completa,il Cruscotto,le Molle degli Ammortizzatori Posteriori,i Tubi dell’Aria,e lo Stabilizzatore di Tensione ed altre parti in nero.

  

Adesso si può cominciare a montare,e si comincia dai Vetri,con le relative Guarnizioni, con il Perfilo Cromato sul Parabrezza Posteriore ed Anteriore,visto che e un modello L,tutto il Kit di Raschi Vetro nelle Portiere.

    

La Cappotina,le Maniglie,e le Modanature in Alluminio,sotto le Portiere.

Dopo avere montato le parti che abbiamo descritto,si comincerà,a revisionare la Meccanica e si cominciano a montare il resto dell’auto che vi descriveremo ed illustreremo al prossimo articolo.

Scopri subito la prima lotteria a premi in italia 100% gratuita con estrazione giornaliera ! clicca qui.

2 risposte a “FIAT cinquecento, il restauro di un appassionato 4°parte

  1. conplimenti per le foto buon lavoraccio finita sarà un giogliello da vedere ma volevo fare una considerazione dopo il grandissimo lavoro di carrozzeria non era meglio fare prima una sabbiatura per essere sicuri dell’eliminazione della ruggine comunque ancora complimenti alla prossima

  2. Grazie del commento,si avevamo pensato alla sabbiatura ,ma e bastato passare ,come si vede nelle foto,una spazzola in acciaio,ed ha rimosso la rugine depositata all’interno dell’abitacolo ,e sotto ai quattro parafanghi,per quella del tetto ed in altre zone e stata tagliata la lamiera e sostituita con una nuova ,specialmente nella zona del tetto.Dopo tutto quetso è stato spruzzato dell’isolante che fa da antirrugine ,prima che si risaldavano i nuovi lamierati.Spero che continuerà a seguire il mio blog,e siano stati di suo gradimento gli articoli,che giornalmente ne publicheremo di nuovi.
    Saluti Roberto

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...